FRANCIACORTA - TRITIUM

2-1

Vittoria convincente per il Franciacorta, con la tritium finisce 2 a 1

Secondo successo interno consecutivo per il Franciacorta che riscatta il pari subito in rimonta contro il Ponte San Pietro. Zattarin per il match con la Tritium sceglie: Pilotti tra i pali, Boschetti e Firetto per le due fasce, mentre per il centro della difesa si affida alla coppia inedita Piccinni – Fiorentino, complice l’assenza di Bagatini assente per squalifica. Il centrocampo è composto da Sow e Giorgino come interni, mentre gli esterni il tecnico veneto si affida a Bithienne e Scaglia. Davanti la coppia d’attacco è formata da Bertazzoli e Saporetti. Discorso diverso per la Tritium con il tecnico Nordi che sceglie di confermare lo stesso 11 che ha sconfitto il Villa Valle mercoledì.

Primo tempo che parte subito forte con gli ospiti che hanno subito una nitida occasione da gol con Valente che ci prova dalla distanza che però termina alta. È il preludio al gol che arriva poco dopo: Firetto atterra Personé sul lato destro dell’area. Punizione che s’incarica di battere Valente che con un tiro sul palo lontano sorprende Pilotti. Reazione immediata del Franciacorta che trova il pareggio: Giorgino allarga il gioco a favore di Scaglia che mette in mezzo per l’accorrente Bithienne che sotto misura non sbaglia. Un gol sveglia completamente i padroni di casa che fanno più volte le prove generali per il vantaggio, prima con Bertazzoli che viene murato da Zanellato, poi vengono fermati dall’assistente arbitrale che ravvisa una posizione di fuorigioco sulla conclusione da distanza ravvicinata proprio dell’ariete franciacortino. Vantaggio che arriva allo scadere quando Bertazzoli scambia con Saporetti che al volo supera l’estremo difensore milanese.

Nella ripresa a partire meglio sono gli ospiti ma che devono fare i conti con Pilotti che dopo 60 secondi deve negare la gioia del gol a Personé servito alla perfezione dal neo entrato Mari. Successivamente è ancora l’ex Vobarno a volare sul tiro cross di Lolli. Da qui la Tritium lascia molti spazi per la squadra di Zattarin che prova a chiudere il match, ma i tiri prima di Saporetti, Bertazzoli e Pagano vengono murati. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro decide di chiudere la contesa e i tre punti vanno in casa granata.

Le parole del mister a fine partita

“Anche oggi non abbiamo sbagliato l’atteggiamento”
Visibilmente soddisfatto in viso il tecnico Zattarin ha analizzato la vittoria ottenuta in rimonta contro un avversario ostico come la Tritium che ha dimostrato di non mollare mai.


SULLA PRESTAZIONE. “Innanzitutto bisogna fare i complimenti a questo gruppo perché sta facendo delle prestazioni elevate. Ad oggi in 11 gare disputate non abbiamo mai sbagliato prestazione, possiamo rallentare durante la partita, soprattutto non abbiamo mai l’atteggiamento.”

SULLA PARTITA. “Abbiamo preso subito gol, ma abbiamo avuto una reazione di carattere molto elevata. Sono curioso di riguardare i due gol annullati, soprattutto il secondo sulla quale c’è più di qualche dubbio. Nel secondo tempo siamo stati bravi a soffrire quando c’è ne stato di bisogno.”


SULLA PARTITA DI BERTAZZOLI E MOZZANICA. “Alessandro è tanto che non gioca dall’inizio ed ha fatto una buona gara, si è dato da fare servendo l’assist per il gol decisivo a Saporetti e ha trovato la via del gol, seppur annullati. Jacopo invece, è un anno che era fermo, aveva giocato solo le amichevoli pre-campionato. Adesso un po alla volta troverà la forma fisica migliore.”


SUL PROSSIMO AVVERSARIO. “Questo è un girone molto equilibrato. L’obiettivo è quello di dare continuità, forse verso febbraio e marzo comincerà ad emergere qualche qualità. Sicuramente il Crema è un avversario non semplice.”


SUI GIOVANI. “Sono contento perché stanno crescendo nel modo giusto. Oggi sono emerse anche le loro qualità caratteriali”.

Tabellino


FRANCIACORTA: Pilotti, Firetto, Boschetti, Giorgino, Fiorentino, Piccinni, Scaglia (20’ st Mozzanica), Sow, Bertazzoli (41’ st Zambelli), Saporetti (31’ st Pagano), Bithienne (49’ st Ndiaye). A disposizione: Filigheddu, Facelli, Marazzi, Muhic, Marella. Allenatore: Zattarin.


TRITIUM: Zanellato (1’ st Miori), Lorenzo Caferri, Aquilino, Forlani (11’ st Lolli), Mazzola, Ambrosini, Artaria (1’ st Mari), Marinoni, Personé, Valente (36’ st Colleoni), Motta (13’ st Aldé). A disposizione: Chinelli, Leonardo Caferri, Raffaello, Bertaglio. Allenatore: Nordi.


Arbitro: Amaut di Padova.Reti: 10’ pt Valente, 13’ pt Bithienne, 41’ pt Saporetti. Note: Ammoniti: Firetto, Boschetti, Zattarin, Mazzola, Ambrosini, Artaria, Motta, Mari. Nessun espulso. Recupero: 1’ – 5’.

Cronaca a cura Alessandro Tonoli