Fanfulla - Franciacorta

Fanfulla – Franciacorta: La cronaca

Sconfitta immeritata e che brucia sul campo ( pesante ) di un forte Fanfulla. La partita persa ieri con una diretta concorrente ai piani alti della classifica, oltre all’amaro in bocca, lascia la convinzione che la squadra c’è, è viva, forte e può regalare grandi soddisfazioni da qui alla fine. Il rammarico però è grande. L’incontro è stato fortemente condizionato dalle pessime condizioni del terreno di gioco, la gara è stata dura con contrasti fisici importanti e alla fine l’ha spuntata la squadra che ha fatto il primo gol.

L’inizio è a forti tinte bianco nere che, nella prima frazione di gara pressano alto e non lasciano respirare il Franciacorta. La prima occasione arriva al 20’ quando Anastasia lavora bene un pallone in area e spara alto sopra la traversa. La reazione non tarda ad arrivare e al 25’ è Pagano a girare di testa, sugli sviluppi di un calco d’angolo, un pallone che la difesa avversaria salva sulla linea. Al 35’ però arriva il gol del Fanfulla, Pascali è bravissimo a prendere il tempo sulla difesa e infila Pilotti con un gran colpo di testa. Il Franciacorta accusa il colpo ma si rimbocca le maniche e comincia ad attaccare. Al 43’ Saporetti viene sgambettato in area ma l’arbitro, inspiegabilmente lascia correre. Sul finire del primo tempo è Scaglia a provarci ma il suo tiro al volo dai 25 metri bacia il palo e si appoggia sul fondo.

Nella ripresa il Franciacorta sembra averne di più e al 13’ è ancora Saporetti a creare grattacapi ai padroni di casa, si lancia a tu per tu con il portiere e lo salta nettamente, l’estremo difensore però lo tocca facendogli perdere l’equilibrio e il tiro si spegne a lato. I padroni di casa, nell’unica occasione creata, prendo il palo esterno a Pilotti battuto. L’episodio decisivo però arriva al 20’ quando Laribi, già ammonito, salta con il gomito alto, l’arbitro estrae il cartellino giallo ma poi lo rimette nel taschino scatenando le proteste del Franciacorta che portano all’espulsione dalla panchina di Giorgino. La partita riprende e Scaglia fa partire un diagonale che esce alla sinistra del portiere di un soffio. L’incontro, sfuggito ormai dalle mani della terna arbitrale, si avvia alla conclusione ma nei minuti di recupero è Ndiaye a far tremare i tifosi di casa con un gran tiro che prende il palo e finisce fuori.

Il tabellino

Fanfulla (4-3-3): Cizza; Spaneschi, Pascali, Serbouti, Bernardini; Brognoli, Laribi(30’st Bertelli), Palmieri; Anastasia (44’st Fabiani), Colombi (23’st Mangiarotti), Cirigliano (19’st Negri). (Carriello, Toure, Baggi, Guerrini, De Carli). Allenatore: Ciceri

Franciacorta (3-4-3): Pilotti; Fiorentino (37’st Ndiaje), Bagatini, Piccinni; Bithiene(27’st Zambelli), Sow, Boschetti, Firetto; Scaglia, Pagano, Saporetti. (Piceni, Facelli, Giorgino, Marazzi, Muhic, Marella, Niang). Allenatore: Zattarin

Arbitro: Bonci di Pesaro.

Reti: pt 35’ Pascali.

Note. Giornata uggiosa. Campo in precarie condizioni di gioco. Partita a porte chiuse. Espulso: Al 29’st Giorgino per proteste dalla panchina. Ammoniti: Bithiene, Scaglia, Laribi, Palmieri, Bertelli per gioco scorretto. Angoli 10-3 per il Fanfulla. Recupero 0’ e 4’