Settore Giovanile

Brotto: «Una sola realtà per lo sviluppo e la crescita dei giovani»

Franciacorta Football Club: una sola realtà per lo sviluppo e la crescita dei giovani

Intervista a Giovanni Brotto, Responsabile del Settore Giovanile, sul presente e sul futuro del vivaio franciacortino

Un legame cercato da tempo e alla fine trovato, quello tra Giovanni Brotto e la Società franciacortina. «Siamo sempre stati molto vicini e più di una volta l’ho cercato – racconta il Presidente Giambattista Belotti–. Alla fine, dopo tanti anni a rincorrerci, siamo riusciti a trovarci per lavorare insieme».

Di seguito l’intervista

– Qual è stato il tuo percorso prima di arrivare in Franciacorta?

Nel corso della mia carriera ho lavorato con diverse Società come Sarnico, Cortefranca, L.R. Vicenza, Valcalepio, Bassano Virtus e Cittadella. Se oggi sono al Franciacorta lo devo anche a loro perché mi hanno aiutato a crescere e di questo li voglio ringraziare.

– Com’è nato il rapporto con il Franciacorta?

 Quando ci fu il primo contatto con il Presidente, l’idea era di avere un ruolo da allenatore. Poi con il passare delle settimane la situazione è cambiata ed è arrivata la proposta di diventare il Responsabile del Settore Giovanile. Non potevo rinunciare a una simile offerta e così ho accettato senza pensarci troppo.

– Che Società è quale ambiente hai trovato?

Ho trovato un ambiente molto professionale. Tutte le persone che ho incontrato hanno grandi motivazioni e stimoli. C’è tanta voglia di fare bene da parte di tutti e questo è sicuramente molto positivo.

– Il nuovo sodalizio ha chiarito da subito che non guarderà soltanto alla Serie D, ma anche alla crescita del settore giovanile. Con quali ambizioni affronterai questa avventura?

Il progetto del Franciacorta Football Club è davvero importante e gli stimoli a fare un ottimo lavoro sono tanti. L’ambizione principale è far capire che non si parla più di Adrense ed Erbusco, ma di un’unica Società. Vogliamo che tutti i ragazzi possano trovare il loro spazio e c’impegneremo affinché sia così.

– Quali sono i punti su cui intendi ripartire e cosa, invece, pensi sia da migliorare?

Vogliamo ripartire da quanto di buono è stato fatto negli scorsi anni. È stato svolto un lavoro importante e ora dobbiamo migliorare. L’obiettivo principale sarà lavorare bene sui distaccamenti di Adro ed Erbusco al fine di creare un percorso serio e uniforme che possa essere proficuo per i ragazzi.

– In campo sarai affiancato da Luca Rampini e Gianluca Solazzi con i quali ti sei già confrontato. Quali sicurezze ti senti di fare alle famiglie?

Con Luca Rampini e Gianluca Solazzi ho condiviso intere giornate nell’ultimo mese e mezzo. S’è creato un bel rapporto e insieme abbiamo preparato un programma importante che ha l’obiettivo principale di dare tranquillità alle famiglie. La Società Franciacorta Football Club ha investito molto nel settore giovanile e a tutti i ragazzi vogliamo garantire il massimo che possiamo.

– Quali obiettivi si pone il settore giovanile del Franciacorta Football Club?

Nel breve periodo l’obiettivo è mantenere le categorie regionali conquistate negli anni con l’attività agonistica. Nel lungo periodo, invece, l’obiettivo del Franciacorta sarà far crescere al meglio i propri giocatori con la speranza che un giorno possano esordire in Serie D con la Prima Squadra e magari, qualcuno, anche in categorie più importanti.

In foto: il Presidente Giambattista Belotti e il Responsabile del Settore Giovanile Giovanni Brotto.